La manovra allarga il catalogo dei bonus

 

La legge di bilancio 2018 rimette mano ai bonus fiscali. Sono 21 le novità con cui famiglie e imprese dovranno confrontarsi dal prossimo 1°gennaio. A dispetto dei propositi di riordino delle tax expenditures, il cantiere delle agevolazioni non si ferma mai. Per il 2018 le 21 modifiche intervengono sul Tuir e sui vari decreti crescita e sviluppo degli ultimi anni. Sono otto le agevolazioni nuove di zecca. Nove sono variazioni o proroghe di misure esistenti. Tra le agevolazioni che possono interessare la famiglia nel 2018 debuttano la detrazione del 19% fino a 250 euro sugli abbonamenti di bus, tram e treni e quella, sempre al 19%, sui premi assicurativi della casa contro le calamità naturali e quella al 36% per le aree verdi private o condominiali. Sul fronte imprese si parte da super e iper ammortamenti, seguito dal credito d’imposta per la formazione tecnologica. Si tratta di un credito d’imposta del 40% da calcolare sul costo del lavoro dedicato alla formazione specialistica nei settori compresi nel Piano nazionale Industria 4.0.

Autore: A.Cherchi, C.Dell’Oste e V.Melis
Fonte: II Sole 24 Ore pag: 3 30-10-2017

 

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: