Fisco: Scatta la pausa estiva per i termini processuali

ipsoa.it

 

Nel periodo compreso tra il 1° e il 31 agosto 2017 trova applicazione la sospensione feriale dei termini processuali relativi alle giurisdizioni ordinarie amministrative e alle Commissioni tributarie; sempre dal 1° agosto scatta anche il consueto stop per il conteggio dei giorni per il deposito di atti e documenti. La sospensione feriale non vale per la scadenza del termine di pagamento per gli atti impositivi: nell’ipotesi in cui sia previsto un termine specifico (ad esempio 30 o 60 giorni), il periodo feriale non va considerato ed il calcolo va effettuato ai giorni di calendario.
Scatta oggi la pausa estiva con la sospensione del decorso degli adempimenti processuali: per effetto delle novità introdotte dal legislatore nel collegato fiscale alla legge di Bilancio 2017, per il periodo che va dal 1° agosto al 31 agosto di ogni anno è operativa la sospensione feriale dei termini, che ha valenza per tutte le giurisdizioni ordinarie e amministrative.
Dal 1 °agosto 2017 decorre anche la sospensione del conteggio dei giorni per depositare atti e documenti.
La normativa modificata dal legislatore nel 2014 (art. 1, legge n. 742/1969) prevede espressamente che “il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni ordinarie e a quelle amministrative è sospeso di diritto dal 1 agosto al 31 agosto di ciascun anno, e riprende a decorrere dalla fine del periodo di sospensione. Ove il decorso abbia inizio durante il periodo di sospensione, l’inizio stesso è differito alla fine di detto periodo. La stessa disposizione si applica per il termine stabilito dall’articolo 201 del Codice di Procedura Penale […]”.

​ 

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: