Definizione liti, calcoli sotto esame

Definizione liti, calcoli sotto esame 
Rosanna Acierno – II Sole 24 Ore – 33 
Definizione delle liti. Per superare indenni le insidie connesse alla definizione delle liti il cui termine per presentare l’istanza e per versare la prima o unica rata scade il prossimo 2 ottobre, può essere opportuno inserire nel conteggio, in via prudenziale, anche le spese per la notifica dell’atto e quelle relative agli interessi dovuti facendo attenzione che ci sia una precisa coincidenza tra gli importi indicati nell’istanza e quelli esposti nel modello F24. Per calcolare correttamente le somme dovute il contribuente è chiamato a scomputare dalla pretesa tributaria originaria le somme eventualmente già versate in pendenza di giudizio e/o già versate e/o ancora da versare in caso di adesione alla rottamazione dei ruoli. Presentata l’istanza di definizione delle liti pendenti, con l’autodichiarazione il contribuente può bloccare eventuali azioni cautelari e/o esecutive di cartelle o altri atti esecutivi notificati prima. I sindacati dei commercialisti hanno chiesto al Mef lo slittamento del termine per il ritardo nell’avvio della procedura.

www.fisco24.info Fisco,Contabilita,Economia,Politica,Rassegna stampa,News,novità,quotidiani

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: