Commercialisti: stop ai limiti sugli amministratori giudiziali

Commercialisti: stop ai limiti sugli amministratori giudiziali
Autore:  Giovanni Parente
Fonte:  II Sole 24 Ore  pag:  35
All’inizio della prossima settimana l’Aula della Camera esaminerà il pacchetto di modifiche al Codice Antimafia. I commercialisti proporranno due modifiche: valorizzare la fase di gestione e il ruolo del custode e amministratore giudiziario. Se ne parlerà nella due giorni di convegno nazionale organizzato dal Cndcec che si terrà oggi e domani a Montesilvano (Pescara). Titolo del convegno: ‘Impresa ed economia criminale – Il ruolo centrale del commercialista’. La categoria intende spostare l’attenzione sulla fase precedente alla confisca dei beni ai mafiosi, ossia in quella relativa alla gestione. E, in questo contesto i commercialisti propongono di introdurre norme per agevolare, dal punto di vista fiscale, le imprese sequestrate e confiscate. Inoltre, chiedono di regolamentare la disciplina dei rapporti di lavoro delle imprese sequestrate e confiscate con una contrattazione collettiva ad hoc. (Ved. anche Italia Oggi: ‘Giovani dottori a convegno’ – pag. 31)

www.fisco24.info Fisco,Contabilita,Economia,Politica,Rassegna stampa,News,novità,quotidiani

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: