Segreto bancario svizzero: a rischio la trasparenza fiscale

Segreto bancario svizzero: a rischio la trasparenza fiscale

14 dicembre 2017
Fonte: Il Sole 24 Ore

Trasparenza fiscale tra i Paesi sempre più a rischio. L’Ocse, nell’Implementation report di novembre aveva indicato come numerosi Paesi fossero indietro con i tempi nell’allineamento della normativa interna alla trasparenza fiscale globale, anche in considerazione del fatto che il segreto bancario totale vige ancora in molti Paesi. Per quanto riguarda l’Europa, domani, in Svizzera, sarà votata un’interpretazione molto restrittiva del rilascio delle informazioni riguardanti cittadini stranieri con conti e investimenti nei suoi istituti finanziari. In particolare le banche e gli altri intermediari dovranno avvisare

  • correntisti
  • risparmiatori
  • investitori stranieri

sui dati che intendono inviare automaticamente alle autorità fiscali.

Ttutte le banche svizzere dovranno comunicare ai propri clienti residenti all’estero se e quali dati trasmetteranno al Fisco straniero. I contribuenti potranno chiedere la rettifica dei dati da comunicare al Fisco straniero e in caso di mancato accordo, il tutto potrà essere sottoposto al tribunale civile, con facoltà di ricorso, differendo pertanto almeno di un paio di anni la data della trasmissione effettiva all’estero delle informazioni finanziarie.

Fonte: Il Sole 24 Ore 14 dicembre 2017 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: